investire in arte

Mario Ceroli

Castelfrentano (Chieti), 1938 Si forma a Roma presso l'Istituto d'Arte sotto la guida di Leoncillo. Nel 1958, vince il premio per la “giovane scultura” alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma. La sua comparsa sulla scena artistica romana contribuì a riformulare il linguaggio caratteristico degli anni '60 e ha aperto la strada alle poetiche dell'arte povera e alle successive installazioni. La genialità di Ceroli è stata di lavorare  per oltre 40 anni su materiali naturali, primo fra tutti il legno (ma anche terra, vetro, ghiaccio, stracci) per esaltare il senso intrinseco delle cose reali, celebrando il valore simbolico dell’opera. Ha innalzato la scultura, investendola in una nuova dimensione, utilizzando materiale naturale e povero, e realizzando un universo armonioso nella contiguità di materiali,...

  • Global Art Trading | Mario Ceroli

    25x25x10cm-Legno Pino Russia trattativa riservata
    MC0001 Senza titolo - 1975